Moggi Luciano? Sul mio onore, non parla la lingua Svizzera

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Finalmente Teodosio De Cillis, il titotale della rivendita delle Sim è stato rinviato a giudizio

Vostra Eccellenza, Signor Giudice, giuro di dire la verità, solo la verità, niente altro che la verità: Moggi Luciano, di Monticiano, non parla la lingua Svizzera. Queste  parole chiare e semplici, per anni sono risuonate nel cervello dei giudici di tutti i gradi di giudizio alle quali Luciano Moggi è stato sottoposto. Finalmente Teodosio De Cillis, il titotalare  della rivendita  delle Sim, dove Luciano Moggi avrebbe comprato le Sim per poter parlare con gli arbitri, è stato rinviato a giudizio per FALSA TESTIMONIANZA. Dio mio, perchè mi stai facendo vedere tutto? Perchè le mie convinzioni sono sempre giuste? Io guardo in faccia le persone, sempre. Mio padre mi diceva : ” Una persona pulita guarda in faccia sempre il suo interlocutore, io a Luciano Moggi, qualsiasi cosa lui mi dica, io lo guardo sempre in faccia. Giuro , non conosce la lingua Svizzera, ecco perchè è innocente. Dio mio fammi vedere che questi concetti li dica un giudice e poi portami con te nell’altra vita. Grazie Dio per avermi dato la grazia di assistere alla nascita e alla morte della più grande truffa del secolo: Calciopoli. Sono seduto ai bordi del fiume e vedo passare i cadaveri e i loro servi sono alla ricerca di trovare nuovi padroni. Grazie Dio!!!! Galliani che suona il citofono di casa Destro…Non ha prezzo. Grazie Dio!!!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.