Maroni in un paese normale potrebbe fare…

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Vittorio Sgarbi, politicamente parlando, è anni luce da me, però...

Poche righe per dire che Roberto Maroni, ultimo residuato bellico di un vent’ennio irregolare e involutivo per la democrazia, ha partecipato ad un convegno, con tanto di Espo, nel quale i gay venivano considerati malati da guarire. Non perdo tempo con le stupidate, però rispolvero un concetto di Vittorio Sgarbi, da me politicamente lontano anni luce, ma  gli sono d’accordo sulla definizione  data nel 1993 a Roberto Maroni, oggi Presidente della Lombardia; ” In un paese normale, Maroni, potrebbe fare si e no il consigliere comunale a Varese”. Ai posteri l’ardua sentenza…


Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

1 thought on “Maroni in un paese normale potrebbe fare…”

  1. Non sono d’accordo a deprezzare Maroni. Come Ministro dell’Interno fu garantista. E’ un avvocato e le leggi le conosce. E’ anche un uomo che sa essere equilibrato e lontano dagli estremismi (anche della Lega).
    Faccia davvero il Presidente della Lombardia, prima regione d’Italia economicamente, e ne faccia la prima regione anche in materia di diritti civili (non che si fa superare dalla Sicilia e dalla Calabria…).
    La Lombardia non è il Darfur o il Nagorny-Karabach. Sveglia Maroni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.