Lilli Carati, addio…Amica mia

Spread the love
  • 5
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  

Da regina della commedia all'italiana al porno

Lilli Carati non c’è più. L’ultima volta che l’ho sentita al telefono è stato qualche anno fa, i giornali volevano ritirala nel “tritacarne” lei, Lilli, ha detto no. Ci siamo fatti una chiaccherata lunga, ogni tre parole mi diceva: “parlo all’amico…” Aveva superato il bene e il male, grandissima protagonista del film  “Il corpo di ragassa”, tratto dal romanzo di Gianni Brera. Poi la via senza ritorno dell’ero. Lei ha vinto: ha saputo dare il ritorno;  Lilli faceva tutte le cose sue a manetta, dunque aveva tutti gli organi del corpo umano logorati: a soli trenta e passa anni ne dimostrava sessanta. Ora parlava piano per non affaticarsi, insomma, da qualche anno era cosciente che da un minuto all’altro sarebbe arrivata la fine. Addio Lilli, eri talmente pura e bella  che Dio ti farà entrare in Paradiso, io, umile amico tuo, ti auguro: ti sia lieve la terra.


Spread the love
  • 5
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.