Faccio il cigolò …E allora?

Condividi
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

La Cassazione ha imposto il reintegro sul posto di lavoro

Un giovane della provincia  Verbanio-Cusio-Ossolade era stato lincenziato dell’amministrazione provinciale perchè, attraverso Internet,  i responsabili avevavno saputo che non solo questo impiegato aveva una doppia vita ma era per la sua bellezza super richiesto dalle donne; dunque licenziato. Gli avvocati che lo difendevano si sono  rivolti all’Alta Corte, che  ha  intimitato ai responsabili , l’immediato reintegro. Questa è la motivazione della Cassazione ” La pubblica amministrazione  non può raccogliere su Internet informazioni sulla vita sessuale dei suoi dipendenti valutandone così se  il loro comportamento meriti o meno il licenziamento”. La Cassazione è anni luce avanti rispetto alla nostra burocrazia.


Condividi
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.