Pavel Nedved Presidente Juve Andrea in… Ferrari

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

E' una notizia che circola ed è vera...copia bellusconi copia...

Troppo ghiotta per non comunicarla: a dicembre, Pavel Nedved, juventino di razza, diventerà il Presidente della Juve. Andrea Agnelli, come nelle migliori tradizioni, si siederà sulla poltrona di Presidente della Ferrari. Io, cesarepompiliofugiovanni, sono molto felice e per questo mi rilasso. Ma come, bellusconi, il potente, colui che ha portato Gullit e Donadoni non riesce a rimpastare il Milan e, a Torino, invece, in poche ore riescono a fare tutto con estrtema facilità. Ora che sono rilassato saluto Pavel, saluto Luciano Moggi, chissà se per un attimo sta riflettendo sul male che gli ha fatto quello sciagurato incontro, quella infame mattina a palazzo Grazioli. Quante volte, tante volte, migliaia di volte non ho chiuso occhio pensando a quella disgraziata mattina di quell’incontro foriero di danni e di danno. Bellusconi voleva diventare il padrone del calcio, voleva scalzare il geometra dunque Luciano, doveva prendere il posto. Il mancato dottore si è mosso talmente bene, con estrema intelligenza, fino ad essere il protagonista senza apparire. Il nemico del mio nemico è mio amico, con questa massima si è incendiata “L’orgia del potere”. Non avrò pace fino a quando questa verità non salterà fuori. Una stretta di mano a Pavel, un grazie ad Andrea…E Conte, lo scorso mese di febbraio trattava con il…Milan


Spread the love
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

1 thought on “Pavel Nedved Presidente Juve Andrea in… Ferrari”

  1. Andrea NON deve andare in Ferrari, il suo posto è alla JUVENTUS! Senza di lui NON FAREMO TANTA STRADA, perché PAVEL non è e non sarà MAI un manager all’ altezza. Lui è solo un uomo immagine. Alla ferrari ci vada LAPO o meglio ancora colui che ci ha TRADITI e DISTRUTTI nel 2006: jhon elkann!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.